“Internet of (Every) Thing - Manufacturing of (Every) Thing: la convergenza di due mondi”

2017-06-22.

Rittal parteciperà all’evento “Internet of (Every) Thing - Manufacturing of (Every) Thing: la convergenza di due mondi” rivolto a player del mondo della manifattura e delle tecnologie informatiche utilizzate nei processi di produzione della "fabbrica digitale" che si terra a Cinisello Balsamo (MI) il 29 giugno 2017, dalle 9.30 alle 16.30, presso la sede associativa di UCIMU.

All’interno del convegno, Alessio Casagrande - Product Manager & Solution Architect, terrà uno speech dal titolo :

IIOT e Industry 4.0: i nuovi trend per l’infrastruttura tecnologica

Il mondo industriale sta vivendo una fase di mutamento epocale. L’avvento di nuovi paradigmi produttivi, porta allo sviluppo di nuove opportunità per le aziende, ma anche a nuove sfide che sarà indispensabile saper affrontare per muoversi con successo sul mercato e favorire la digitalizzazione del mondo industriale. L’estensione delle tecnologie legate al mondo informatico in ogni ambito dell’industria richiede un superamento dei tradizionali confini dipartimentali e nuovi approcci allo sviluppo della strategia IT all’interno delle aziende che può essere favorita dall’utilizzo di soluzioni pre-ingegnerizzate, smart e IIOT ready.

Con l'avvento della Fabbrica Digitale assistiamo a una crescente convergenza tra le tecnologie del manifatturiero meccanico e quelle dell’Information Communication Technology. Le tecnologie ICT, oltre a supportare le applicazioni più strettamente di automazione, si sono via via inserite nella catena del valore del manifatturiero stesso al fine di svolgere compiti di integrazione e gestione dei processi produttivi e delle operazioni.

La diffusione ormai pervasiva dell'ICT, supportata da potenza di calcolo e da infrastrutture di comunicazione in passato impensabili, sta avendo un impatto decisivo sul modo di concepire l'intera catena del valore, con benefici prospettati che consistono in prodotti ad alto valore aggiunto, alti margini, una produzione flessibile e un alto rendimento del capitale investito.

La cross-contamination tra meccanica e informatica comporta certamente molti vantaggi, ma richiede uno sforzo organizzativo, oltre che tecnologico, per definire il percorso ottimale attuabile nelle diverse situazioni produttive. Presenta anche delle criticità nuove, per esempio sul fronte della cyber-sicurezza, che nel mondo fisico della fabbrica non sono mai state una priorità.

Nel corso dell’evento saranno analizzate le problematiche connesse a:

• Gestione e impatto sull'organizzazione dei processi aziendali

• Digitalizzazione del prodotto e dei processi

• Cloud & Big data

• Cyber-security

A questi temi se ne affiancheranno altri che non possono essere trascurati in qualsiasi implementazione di Fabbrica Digitale, pena conseguenze imprevedibili e spesso infauste. Tra questi:

• Aspetti legali e di proprietà intellettuale

• Aspetti assicurativi

• Certificazioni