Friedhelm Loh Group investe in startup – Rittal, German Edge Cloud e IoTOS offrono in sinergia una soluzione completa per l'elaborazione e l'analisi dei dati industriali

2019-11-02.

Friedhelm Loh Group rileva la startup IoTOS, con sede a Limburg, Germania

Tre società del Gruppo Friedhelm Loh avranno una collaborazione ancora più stretta in futuro: Rittal, German Edge Cloud e IoTOS, insieme a Bosch Connected Industry offriranno la prima soluzione completa per l'integrazione, l'armonizzazione e l'analisi dei dati derivanti dalla produzione industriale. Dopo l’acquisizione di German Edge Cloud, anche la startup IoTOS entra a far parte del Friedhelm Loh Group che ne ha annunciato oggi la totale acquisizione.

Pioltello, 10 ottobre 2019 - "I dati sono la nuova materia prima", aveva già dichiarato Prof. Dr. Friedhelm Loh nel 2016 in occasione della posa della prima pietra del nuovo e futuristico impianto produttivo Rittal di Haiger. L’impianto tra i più moderni al mondo per la produzione automatizzata e digitalmente integrata di contenitori compatti e di piccole dimensioni è attualmente in fase di avvio e sta già generando 18 terabyte di dati al giorno. Rittal, German Edge Cloud e IoTOS offrono oggi la prima soluzione Edge real-time completa per la gestione e la disponibilità dei dati lungo l'intera supply chain, dall’analisi dei dati in un contesto AI, fino alla gestione in continuità e con un elevato grado di sicurezza dei sistemi in un ambiente globale ad alta efficienza. Tutte e tre le società appartengono al Friedhelm Loh Group che oggi comunica l'acquisizione del 100% di IoTOS con sede a Limburg. L’azienda completerà la gamma di servizi offerti dal gruppo con l’aggiunta di applicazioni industriali dell'Internet Of Things per la fabbrica intelligente dei clienti. Le parti si sono impegnate a non divulgare il prezzo di acquisto.

ONCITE, il prodotto per applicazioni Edge cloud industriali che Rittal e German Edge Cloud offrono insieme a IoTOS e Bosch Connected Industry, "è la risposta alla necessità per i clienti delle aziende manifatturiere saranno in grado, in futuro, di gestire rapidamente e facilmente la crescente complessità dell’elaborazione dei dati di produzione", afferma Dr. Friedhelm Loh, Proprietario e Presidente del consiglio di amministrazione del gruppo: "Con lo schema di digitalizzazione lanciato da VW e BMW, l'industria automobilistica è stata la prima a richiedere al comparto manifatturiero la completa disponibilità dei dati lungo l’intero processo produttivo, ma sicuramente altri seguiranno, come le medie imprese e dovranno adattarsi quanto prima a queste nuove esigenze. Con Rittal, German Edge Cloud e IoTOS, aiutiamo i nostri clienti a fare proprio questo e dare forma al futuro".

ONCITE è costituito da infrastrutture Edge cloud (IaaS) basate su data center Edge cloud Rittal scalabili, da piattaforme per l'analisi dei dati (PaaS) e da applicazioni AI specifiche del settore (SaaS), full service incluso. IoTOS offre soluzioni software per la connessione in rete di macchine e device, analisi in tempo reale e la tracciabilità di tutti i componenti della catena di fornitura. "Il nostro obiettivo è dare trasparenza ai nostri clienti lungo l'intera catena del valore, aumentare la loro produttività, ridurre al minimo i costi di manutenzione e allo stesso tempo implementare modelli di business digitalizzati ", dichiara Dieter Meuser, CEO di IoTOS: "Siamo orgogliosi di far parte di un gruppo forte, riconosciuto nel mondo come pioniere nello sviluppo di soluzioni per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese".

Con Rittal, German Edge Cloud e IoTOS, ma anche con Eplan (Engineering) e iNOVO Cloud (Managed Services), il Gruppo Friedhelm Loh si focalizzerà sull'integrazione delle catene del valore sia nel settore industriale che in quello IT. In futuro, il problema non sarà solo la scelta del miglior prodotto e della soluzione più efficiente nella catena del valore dei clienti, ma si tratterà anche di integrare i processi data-driven tra i clienti, lungo l'intera catena di fornitura e all'interno delle fabbriche intelligenti dei clienti, con l’obiettivo di creare valore aggiunto. E, come ha dichiarato il Prof. Dr. Friedhelm Loh: "Il futuro appartiene a coloro che avranno a disposizione il miglior prodotto e la migliore piattaforma con le relative applicazioni.”