Carrello
Microsoft testa nuove soluzioni per le grande aziende con rack e soluzioni di raffreddamento di Rittal. „Una migliore efficienza energetica è una benedizione per il mio budget“, si rallegra Michael Dillon di Microsoft EEC.

Per offrire ai propri clienti la possibilità di testare i nuovi software prima del loro impiego nella produzione, Microsoft ha creato nella propria sede di Redmond uno speciale data center. Nell’Enterprise Engineering Center (EEC) gli ambienti IT delle grandi aziende vengono simulati su oltre 700 server, in modo tale che non vi siano sorprese nell’implementazione reale dei prodotti di prossima generazione. In seguito all’espansione del laboratorio di prova nel 2009, Microsoft è ora in grado di rappresentare in modo ancora più dettagliato l’effetto delle migrazioni sul consumo energetico. A tale scopo utilizza l’infrastruttura IT di Rittal.

Il Validation Center di EEC dispone di oltre 700 server, una capacità di storage di oltre tre petabyte e una matrice di commutazione centrale di oltre venti terabyte. Qui i clienti di Microsoft possono simulare i loro ambienti produttivi e testare le primissime versioni dei nuovi software nella pratica. Le strutture di prova sono state perfezionate nel 2009 quando Microsoft ha ampliato il laboratorio. Il cuore del sistema è costituito da 38 server rack TS 8 e da 15 sistemi di raffreddamento high-density LCP Plus (Liquid Cooling Package) basati su rack di Rittal.

Gli armadi server TS 8 e i Liquid Cooling Package di Rittal sono particolarmente indicati per i moderni data center ad alta densità, nei quali i server blade generano carichi di calore sempre maggiori all’interno degli armadi server. Il sistema modulare TS 8 è pertanto progettato per un peso massimo di 1.600 kg. Contrariamente ai sistemi di climatizzazione a ventilazione forzata che forniscono aria fredda a tutte le sale del data center, gli LCP vengono installati direttamente sui rack e soffiano aria fredda davanti ai server. In questo modo, il sistema Rittal è in grado di dissipare una maggiore quantità di calore e di ridurre il consumo energetico per la climatizzazione fino al 40%.

„Il sistema di raffreddamento LCP Plus di Rittal soddisfa due importanti criteri in EEC“, spiega Michael Dillon di Microsoft EEC. „In primo luogo il raffreddamento è integrato in un ambiente chiuso. Ciò ci consente di controllarlo in modo più mirato e di sviluppare soluzioni per il futuro ancora più efficienti dal punto di vista energetico. In secondo luogo questa soluzione è maggiormente portatile e flessibile rispetto ai data center tradizionalmente muniti di raffreddamento centralizzato. Inoltre“, aggiunge Dillon, „una migliore efficienza energetica è una benedizione per il mio budget“.