Gradi di protezione IP

Gradi di protezione secondo IEC 60 529 (EN 60 529)

I gradi di protezione sono identificati mediante la sigla IP seguita da 2 cifre caratteristiche:

 

Protezione contro contatti accidentali e corpi estranei: prima cifra identificativa

Prima
cifra identificativa
Descrizione Spiegazione
1 Protezione contro corpi estranei solidi con diametro di 50 mm e superiore Il calibro dell’oggetto sferico con diametro 50 mm non deve penetrare completamente1).
2 Protezione contro corpi estranei solidi con diametro 12,5 mm e superiore Il calibro dell’oggetto sferico con diametro 12,5 mm non deve penetrare completamente1).
Il dito di prova articolato può penetrare per la sua lunghezza (fino a 80 mm), tuttavia è necessario mantenere una adeguata distanza.
3 Protezione contro corpi estranei solidi con diametro 2,5 mm e superiore Il calibro dell’oggetto sferico con diametro 2,5 mm non deve penetrare nel modo più assoluto1).
4 Protezione contro corpi estranei solidi con diametro 1,0 mm e superiore Il calibro dell’oggetto sferico con diametro 1,0 mm non deve penetrare nel modo più assoluto1).
5 Protezione dalla polvere L’introduzione della polvere non viene totalmente impedita: la stessa non deve penetrare in misura tale da influire sul buon funzionamento dell'apparecchiatura o sulla sicurezza di esercizio.
6 A tenuta contro la polvere Nessuna protezione contro la polvere con una depressione di 20 mbar nel contenitore.

1) Il diametro interno del calibro dell’oggetto non deve passare attraverso l'apertura del contenitore.

 

Protezione contro i liquidi: seconda cifra identificativa

Seconda
cifra identificativa
Descrizione Spiegazione
1 Protezione contro il gocciolamento d'acqua Le gocce d’acqua che cadono verticalmente non devono provocare alcun danno.
2 Protezione contro il gocciolamento d’acqua quando il contenitore è inclinato fino a 15° Le gocce d’acqua che cadono verticalmente non devono provocare alcun danno ad un contenitore inclinato fino a 15° su entrambi i lati rispetto all’asse verticale.
3 Protezione contro la caduta di acqua a pioggia L’acqua che cade su un contenitore con qualsiasi inclinazione fino a 60° da entrambi i lati rispetto all’asse verticale, non deve provocare alcun danno.
4 Protezione contro gli spruzzi d’acqua L’acqua proveniente da tutte le direzioni contro il contenitore non deve provocare alcun danno.
5 Protezione contro i getti d'acqua I getti d’acqua provenienti da tutte le direzioni contro il contenitore non devono provocare alcun danno.
6 Protezione contro getti d’acqua potenti Potenti getti d’acqua provenienti da tutte le direzioni contro il contenitore non devono provocare alcun danno.
7 Protezione contro gli effetti di una immersione temporanea in acqua L'acqua non deve penetrare in quantità dannosa nel contenitore quando esso viene immerso temporaneamente in condizioni di pressione e in tempi stabiliti secondo la norma.
8 Protezione contro gli effetti di una immersione in acqua per un periodo di lunga durata L'acqua non deve penetrare in quantità dannosa nel contenitore quando questo viene immerso per un tempo prolungato alle condizioni stabilite tra il produttore e l'utilizzatore. Le
condizioni devono essere più severe di quelle definite con la cifra identificativa 7.
9 Getti d'acqua da lancia con detergente o vapore ad alta pressione L'acqua, proveniente da tutte le direzioni ed indirizzata contro il contenitore sotto forte pressione, non deve provocare alcun danno.

Esempio per l’indicazione di un grado di protezione IP 43:
Prima cifra identificativa = 4:
Protezione contro corpi estranei solidi con diametro 1,0 mm e superiore
Seconda cifra identificativa = 3:
Protezione contro la caduta di acqua a pioggia