Carrello

Rittal amplia la sua gamma di sistemi a braccio portante

2021-11-08. Maggiore flessibilità nel funzionamento delle macchine: bracci portanti basculanti con un raggio d'azione ancora maggiore.

Le soluzioni d’interfaccia uomo-macchina (HMI) devono essere spesso adattate a diverse tipologie di utilizzo o altezze di visione degli operatori, per poterle utilizzare in modo ergonomico. Rittal offre ora condizioni ancora più flessibili per il lavoro quotidiano sulla macchina, grazie ai nuovi bracci basculanti regolabili anche in altezza che permettono di ampliare il raggio d'azione per un maggiore comfort ed ergonomia.

I sistemi a braccio basculante sono utilizzati quando i dispositivi di comando delle macchine o i terminali devono essere posizionati o spostati in modo flessibile per superare un ostacolo durante il passaggio da una posizione all'altra. Rittal offre nuovi sistemi a bracci basculanti perfettamente compatibili con la linea CP con una lunghezza dell’elemento basculante ancora più lungo per carichi fino a 15 kg. In questo modo il contenitore di comando può essere adattato con precisione all’altezza dell'operatore e al suo raggio d'azione, migliorando ulteriormente l'ergonomia.

La nuova versione ha una lunghezza di 1.100 mm, che la rende 310 mm più lunga dei precedenti bracci basculanti.. Gli utenti inoltre beneficiano di quasi 400 mm di regolazione in altezza in più rispetto alle soluzioni a braccio basculante esistenti, per garantire un funzionamento ancora più flessibile nel controllo e nell’utilizzo dell’interfaccia uomo/macchina.

Il nuovo braccio basculante può essere integrato nel sistema braccio CP Rittal senza nessun adattatore, necessario invece nelle versioni precedenti, garantendo un risparmio di costi e un montaggio più veloce e semplice.

Il braccio basculante è predisposto per una connessione meccanica alla serie CP 120 sul lato della parete/macchina, mentre lato pannello operatore/contenitore di comando il sistema è stato progettato per un montaggio con il sistema CP 60.

Grazie alla nuova forma del profilo passacavi interno, il passaggio dei cavi è stato ottimizzato mettendo a disposizione dell’installatore uno spazio molto più ampio ed agevole.

Ora l'inserimento di cavi preassemblati con connettori nel nuovo braccio basculante è ancora più semplice. Grazie all'elevato grado di protezione (IP 54), nel sistema a braccio portante i cavi sono protetti in modo affidabile dai fattori ambientali. Il grado di protezione viene mantenuto anche con l’utilizzo del braccio basculante. I cavi sono separati in modo sicuro dalle parti mobili del braccio basculante, il che significa che non possono verificarsi danni quando il braccio basculante viene utilizzata dall’operatore.

Montaggio e regolazione semplificati

Nello sviluppo dei suoi sistemi a braccio portante, Rittal ha dato particolare importanza al montaggio eseguito da un solo operatore. Lo stesso vale per il nuovo braccio basculante. Il peso dell’intero sistema viene regolato tramite una vite facilmente accessibile. Il montaggio è semplice e veloce grazie anche alle viti poste sugli elementi del sistema CP facilmente accessibili dall'esterno anche dopo il montaggio.

 

Rittal
Rittal, con sede ad Herborn in Germania, è un fornitore mondiale leader in soluzioni per armadi di comando, distribuzione di corrente, sistemi di climatizzazione, infrastrutture IT oltre a Software & Service. Le soluzioni Rittal si trovano in oltre il 90% di tutti i settori industriali del mondo.
I sistemi Rittal sono impiegati in diverse applicazioni dell’industria e dell’IT, inclusi settori verticali come l'industria dei trasporti, la produzione di energia, l'ingegneria meccanica e impiantistica, IT e telecomunicazioni. Rittal è presente mondo con 9.100 dipendenti e 64 filiali. La sua ampia gamma di prodotti comprende soluzioni infrastrutturali per data center modulari e ad alta efficienza energetica con concetti innovativi per la sicurezza dei dati fisici e dei sistemi. Eplan e Cideon, fornitori leader di software, si integrano nella catena del valore grazie a soluzioni ingegneristiche applicabili in ogni ambito, mentre la business unit Rittal Automation Systems offre sistemi automatizzati per quadristi e integratori elettrici.
Fondata nel 1961 a Herborn (Germania), Rittal è la più grande società del Friedhelm Loh Group, gruppo presente nel mondo con 12 siti produttivi e 94 filiali internazionali. L'intero gruppo si avvale di oltre 11.600 collaboratori e nel 2020 ha generato un fatturato di circa €2,6 miliardi. Per la tredicesima volta consecutiva, nel 2021 la family company ha vinto il “Top German Employer”. Inoltre il Friedhelm Loh Group è stato riconosciuto come “Top vocational trainer” secondo uno studio di mercato condotto da Deutschland Test e Focus-Money, per la quinta volta nel 2021.

 

Contatti

Per qualsiasi ulteriore informazione potete contattare:

Paola Casiraghi
casiraghi.p@rittal.it – 02 95930357

Rittal S.p.A.
Via Niccolò Machiavelli, 4/6, 20096 Pioltello MI, IT
Tel. +39 02959301