RiNano

Innovativa protezione superficiale

  • La natura non è seconda a nessuno (effetto loto)

    In Asia il fiore di loto è considerato un simbolo religioso di purezza. L'umidità scivola via e la polvere non si deposita sulla sua superficie. La "colpa" è delle nanoparticelle: minuscole papille respingono l'acqua. Nella nanotecnologia questo principio è stato trasformato in una ceramica autopulente. I materiali rivestiti con nanoparticelle possiedono proprietà speciali: per la realizzazione di lenti anti-graffio vengono applicate delle nanoparticelle sulla superficie degli occhiali. Queste lenti non si graffiano nemmeno se vengono sfregate con la lana d'acciaio. Le particelle sono così piccole che non possono riflettere o rifrarre la luce, anzi la lasciano passare liberamente.

  • Come funziona?

    Le nanosigillature sono costituite da nanoparticelle con componenti che aderiscono saldamente alla superficie e ad altri componenti per creare l'effetto desiderato. Queste particelle si dispongono in modo intelligente durante l'applicazione: i leganti migrano verso la superficie da proteggere, i composti antiaderenti rimangono all’esterno. In questa "auto-organizzazione" si forma uno strato esterno ultrasottile e opaco, che si lega in modo omogeneo alla superficie e garantisce quindi una tenuta duratura. Ciò protegge la superficie anche dagli influssi ambientali aggressivi. La stessa forma di nano-rivestimento viene utilizzata anche per le unità di raffreddamento degli armadi di comando Rittal (superficie del condensatore).

  • Nanotecnologia – una visione trasformata in prodotto

    La nanotecnologia viene utilizzata di serie nelle unità di climatizzazione per gli armadi di comando. Al condensatore dei condizionatori TopTherm è applicato un nano-rivestimento costituito da nanoparticelle in ceramica, che formano uno strato repellente per lo sporco. Attraverso la permanente sigillatura dei pori i corpi estranei non aderiscono non aderiscono e le caratteristiche superficiali rimangono inalterate. Anche in ambienti "sporchi" gli intervalli tra una manutenzione e l'altra sono notevolmente allungati. Le innovative tecniche di pre-trattamento con nanotecnologia offrono vantaggi visibili, nel vero senso della parola.

  • Nanotecnologia nel pretrattamento di verniciatura

    Rittal, in qualità di produttore leader di armadi di comando, per il pretrattamento di verniciatura adotta una tecnologia che garantisce prestazioni ottimali anche nei più piccoli dettagli: la nanotecnologia. Le innovative tecniche di pre-trattamento con nanotecnologia offrono vantaggi visibili, nel vero senso della parola:

    Qualità elevata

    • Protezione contro la corrosione notevolmente migliorata grazie ad uno strato chiuso, inorganico ad alta densità, nel quale sono integrate le nanoparticelle
    • Capacità adesiva ottimale grazie alla superficie allargata

    Migliore eco-compatibilità

    • Assenza di fosfati, solventi e metalli pesanti tossici
    • Minor consumo energetico, poiché durante l'applicazione non è richiesto il riscaldamento

    Maggiore durata

    • Migliore protezione a lungo termine delle apparecchiature
    • Manutenzione notevolmente ridotta

    Il rivestimento superficiale alle nanoceramiche dei nostri prodotti sostituisce il convenzionale processo di fosfatazione ai sali di ferro.

    Come vera e propria innovazione nella tecnica delle superfici, questo pretrattamento è perfetto per l'impiego su superfici di acciaio, zinco e alluminio. Esso consente un trattamento estremamente uniforme, con una protezione dalla corrosione delle superfici verniciate decisamente superiore.